Estefano Molina

Estefano Bernardo Molina, sono nato nel 1998, originario di Quito, Ecuador, vive a Roma dall’età di 3 anni, da lì il suo percorso di studi è sempre stato quello previsto dallo stato italiano.

Nonostante la predilezione per le arti, frequenta il liceo tradizionale scientifico.

Viene a contatto con la musica e le arti visive psichedeliche e allo stesso tempo con la “glitch art”, le avanguardie che sono sempre state sbocchi per idee e creazioni di immagini.

Comincia a dipingere per sfogo, come fa l’arte terapia, rielabora le idee e immagini a computer non avendo gli strumenti per poter dipingere come un supporto su tela, fogli grandi né tanto meno tempere.

Allo stesso tempo coltiva la passione per lo skate e per i video, cominciando con filmati amatoriali e da lì, ad unire le immagini con i filmati cercando dei collegamenti sinestetici tra audio video.

Viene a contatto tramite i social con un sound designer “Simone Tripodi” che gli chiede di realizzare videoclip per il suo gruppo, mano-a-mano diventa sempre più frequente lo scambio di idee e materiale, fino a che entro a far parte del loro collettivo multidisciplinare “Simurgh0”, con sede a Lecce, come video editor/effects.

Tutto ciò lo porta alla creazione di visual psichedelici, grazie ad un amico dj “HoungaN” incomincio a lavorare come Vj ad eventi notturni, nel frattempo studio graphic design in accademia.

Nella glitch art vede quell’errore che la società di questa realtà cerca di ignorare, lo smarrimento dell’io e delle pulsioni, questo movimento se preso con la chiave di lettura giusto può trasferire in chi lo guarda i giusti messaggi, al di là dell’interpretazione personale, che è comunque l’unica originale in quanto diversa in ognuno di noi.

Oggi cerca di ricreare gli stessi effetti su tela per dargli un tocco più reale e vivo(ma senza un suono) in quanto il digitale a suo parere è “bello”, ma non ha sempre quel sapore di “vero”.

Canali dell’artista